Diete

Perdere peso

Mettersi a dieta dopo essere ingrassati non è il modo giusto per prendersi cura del proprio fisico, anche perché l’effetto yo-yo alla lunga danneggia l’organismo e gli impedisce di trovare un giusto equilibrio. Per perdere peso, ma soprattutto per mantenere i risultati nel tempo e non trovarsi a dover ricominciare daccapo, bisogna rieducare l’alimentazione. No ai regimi drastici per dimagrire velocemente in pochi giorni, ma un’alimentazione equilibrata, in cui tutti i gruppi di macronutrienti sono rappresentati nelle giuste proporzioni. Tagliare improvvisamente le calorie significa inviare al nostro organismo un segnale di privazione e quindi spingerlo a conservare le energie, invece che a bruciare grassi.

Per perdere peso, lo sappiamo, serve una dieta, ma non solo. Ci sono alcuni piccoli accorgimenti da seguire quotidianamente per ritrovare il benessere, così come alcuni consigli utili per rispettare il regime alimentare.

  • Pesati una volta alla settimana. L’ossessione della bilancia può diventare un fattore di stress e le piccole variazioni giornaliere sono normali. Meglio non farsi condizionare ogni giorno da quel piccolo strumento elettronico, ma seguire l’alimentazione ed essere costanti.
  • Non chiuderti in casa. Durante una dieta è meglio evitare di uscire troppo spesso per non cadere in tentazione, ma stare sempre a casa può diventare deprimente. Se gli amici hanno organizzato una cena, vai senza pensieri: non sarà uno sgarro a far fallire la tua dieta, inoltre puoi prendere una gustosa insalata senza sentirti eccessivamente in colpa.
  • Impara a mangiare bene. La dieta mediterranea è la migliore del mondo perché comprende tutti i gruppi alimentari: carboidrati, proteine, grassi e fibre. Attenzione alle porzioni, usa pasta integrale, no al burro e sì all’olio extravergine, aumenta l’apporto di fibre. Vedrai che perdere peso non sarà così difficile.
  • Non dimenticare di bere. Bere poco è un problema comune, così come sostituire l’acqua con bevande gasate. Niente di più sbagliato: se fatichi a bere 1,5 litri al giorno, puoi farti una tisana oppure mangiare più verdura (che contiene acqua) o frutta non zuccherina.
  • Niente privazioni e monotonia. Perché la dieta deve essere per forza noiosa? Varia gli alimenti e crea nuove combinazioni, così i soliti piatti dietetici non ti sembreranno così tristi. Non rinunciare ai dolci, scegli una versione dietetica, ad esempio yogurt al posto del burro, frutta fresca al posto delle creme, farina integrale…
  • Mastica piano e con calma. Il piatto sembra più colmo se il cibo è tagliato in piccoli pezzi e se si mastica lentamente ogni boccone, gustandolo con calma. Se si mangia velocemente, il cervello avrà la sensazione che il pasto sia stato breve e quindi poco soddisfacente.

Risultati immagini per perdere peso

Il dimagrimento che dura a lungo generalmente è lento e costante, circa 1 kg a settimana in modo che il fisico non ne risenta. L’attività fisica è un grosso aiuto, perché in questo modo si possono perdere più calorie ed anche aumentare leggermente le porzioni. Inoltre la ginnastica e il jogging servono per tonificare la muscolatura.

Una dieta eccessivamente rigida porta al rischio di essere depressi e demotivati, oltre che a privare l’organismo di alcuni gruppi essenziali di nutrienti. Non essere troppo rigidi va bene, ma nemmeno troppo morbidi, o sarà facile perdere di vista l’obiettivo. Ci sono inoltre alcuni utili integratori naturali che aiutano a supportare la produzione di energia ed a contrastare i radicali liberi.

Lascia un commento