Dimagrire senza sforzo

Ganoderma Lucidum: un alleato per dimagrire

Vale la pena assumere Ganoderma per dimagrire? Ganoderma Lucidum (detto anche Ganoderma Reishi) è un fungo officinale di origine orientale disponibile sotto forma di integratore e comunemente usato come coadiuvante per perdere peso. Ganoderma Lucidum, assunto nella maniera giusta e bilanciata, permette di raggiungere buoni risultati aiutando la perdita di peso. Proveniente dalla cultura cinese, ma anche giapponese ed indiana, Ganoderma (conosciuto in Oriente come Ling Zhi) è noto da millenni nella medicina tradizionale come toccasana per una serie di disturbi digestivi e cutanei. Attualmente lo si può trovare in natura in due forme (scura e chiara) specialmente in aree boschive, mentre in erboristeria viene coltivato su fasci di erbe mediche in serre specializzate e messo in vendita come capsule o polvere (che può essere aggiunta alle bevande).

Come altri integratori a base di piante ed erbe, Ganoderma aiuta la perdita di peso grazie al suo contenuto di principi attivi stimolanti il metabolismo basale. Quando il metabolismo aumenta, l’organismo consuma più energia e quindi mobilizza le riserve di carboidrati e di lipidi conservati nelle cellule, portando a perdere peso. Ganoderma inoltre contiene polisaccaridi che aiutano la digestione, rendendola più efficiente e migliorando l’assorbimento: ciò si traduce in un minor spreco di nutrienti e una maggiore eliminazione delle tossine. Vediamo i principi attivi contenuti in Ganoderma Lucidum:

  • Betaglucani: aiutano a stabilizzare la glicemia
  • Simil-cortisonici: contrastano lo stress (il cortisolo è l’ormone responsabile della fisiologica risposta allo stress)
  • Germanio: elemento raro che migliora l’ossigenazione tissutale
  • Triterpeni: coinvolti nella modulazione del sistema immunitario, specialmente nel contrasto delle allergie
  • Polifenoli: contrastano l’azione dannosa dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare

Altri componenti sono sali minerali, vitamine, amminoacidi, antistaminici.

Immagine correlata

L’assunzione di Ganoderma Lucidum è consigliata non solo a chi vuole dimagrire, ma anche a chi desidera tenere sotto controllo la glicemia anche attraverso un’alimentazione bilanciata. Sono numerose le evidenze scientifiche che attestano gli effetti benefici di Ganoderma (e di altri integratori) sul dimagrimento. Tuttavia sono altrettanto numerose le pubblicità che presentano tali integratori come se fossero sufficienti per dimagrire. Come dice la parola stessa, un integratore serve ad integrare un regime alimentare e non a sostituirlo, allo scopo di potenziarne l’efficacia.

Quindi, Ganoderma per dimagrire non deve essere l’unica strategia per perdere peso. Una perdita di peso costante nel tempo è l’unico modo per evitare l’effetto yo-yo che causa il recupero dei chili persi. Per questo all’assunzione dell’integratore va abbinata almeno una dieta ipocalorica e bilanciata, oltre ad un minimo di attività fisica che serve a mantenere il muscolo tonico e il metabolismo attivo.

Come assumere Ganoderma per dimagrire? Si consiglia di acquistare l’estratto in polvere da aggiungere alle bevande, in modo da essere stimolati a bere di più. La polvere può essere aggiunta a tè, caffè, acqua, succhi di frutta, bevande energetiche e proteiche. In commercio esistono anche alimenti arricchiti con estratto di Ganoderma, come ad esempio il cioccolato; l’unica raccomandazione è di acquistare sempre l’integratore o il cibo arricchito da fonti sicure, meglio ancora in erboristeria, evitando siti dove il Ganoderma viene pubblicizzato in maniera esagerata e dove gli sono attribuiti effetti miracolosi.

Scopri la Promo di Pasqua BioReishi, compila il form e verrai richiamato.

 

Ti richiamiamo noi, attendi una chiamata da un nostro consulente

 

Lascia un commento